Ci troviamo ormai quasi alla fine di luglio, dopo prolungate esposizioni ai forti raggi solari e bagni di mare, una frequente richiesta dei clienti è una buona crema che possa nutrire la pelle secca del viso e riparare i segni del tempo. Inanzi tutto bisognerebbe prendersi sempre cura della nostra pelle e non solo in determinate occasioni, esistono diversi prodotti che reidratano e rigenerano il derma da: olii vegetali puri, creme a base di acido ialuronico, burro di karitè, aloe ai quali è fondamentale associare integratori specifici che agiscono dall’interno e apportano i veri e propri miglioramenti. Proprio su questa tipologia di prodotto voglio soffermarmi a parlare.

Gli Antiossidanti

Sono tutte quelle sostanze capaci di interferire con le reazioni chimiche di ossidazione che danno origine ai cosiddetti radicali liberi,  prodotti dei normali processi metabolici e di alcune reazioni immunitarie e possono danneggiare le strutture cellulari  e alterare il funzionamento di molecole biologiche importanti. L’azione negativa dei radicali liberi si ripercuote sulla salute dell’intero organismo:

  • accelerando i processi di invecchiamento cellulare
  • deprimendo il sistema immunitario
  • favorendo l’insorgenza di numerose malattie e forme tumorali

Tra le sostanze non enzimatiche con proprietà antiossidanti ricordiamo la Vitamina E, la vitamina C, i carotenoidi, i polifenoli e le antociane. Il più potente carotenoide trovato in natura è l’ ASTAXANTINA pigmento rosso prodotto da microalghe: Haeamatoccus pluvialis ritrovabile anche negli animali marini, responsabile del caratteristico colore rosato dei salmoni. L’astaxantina è molto più potente di beta-carotene, alfa-tocoferolo, licopene e luteina, tutte sostanze della stessa famiglia. Inibisce la perossidazione dei lipidi di membrana, delle proteine e degli acidi nucleici,  causata dai radicali liberi e dai raggi ultravioletti proteggendo cellule, organi e tessuti del corpo dall’ossidazione e dall’infiammazione, ha un ruolo importante come anti-age. Da menzionare anche il LICOPENE sostanza che si ricava soprattutto dai pomodori ben maturi ma anche da meloni, pompelmi rosa, anguria ,molto interessante relativamente alle sue molteplici applicazioni terapeutiche agendo contro l’invecchiamento e la degenerazione cellulare causa di diversi tumori.

Gli Antociani

Chiamati anche antocianine sono una classe di pigmenti idrosolubili appartenenti alla famiglia dei flavonoidi, sono pigmenti che vanno dal rosso al blu e si concentrano soprattutto nei frutti e nelle infiorescenze, svolgono un ruolo importante nelle piante e nei giovani getti proteggendole dai raggi ultravioletti quando la produzione di clorofilla e di cere non è ancora iniziata. Grazie alla loro attività antiossidante e antiradicalica, queste sostanze possono essere molto utili per i loro impieghi in medicina, infatti proteggono contro la fragilità capillare ed i vari processi di invecchiamento. Tra i più importanti antociani c’è il PICNOGENOLO estratto della corteccia di pino marittimo francese, il Pinus pinaster, che ha la capacità di legare saldamente il collagene e le fibre di elastina rendendo la pelle più forte all’invecchiamento causato dall’esposizione alla luce solare. E’ noto che i raggi del sole distruggono fino al 50% delle cellule cutanee e le proantocianidine riducono questo valore al 15% circa. Aiuta inoltre a prevenire le macchie scure della pelle causate da eccesso di pigmentazione e migliora la circolazione sanguigna nei capillari della pelle mantenendola fresca e giovane.

 

Acido Ialuronico

E’ una sostanza naturalmente prodotta dal nostro organismo per idratare e proteggere i tessuti ed è uno dei principali componenti dei tessuti connettivi su cui svolge, insieme al collagene e all’elastina, un’importante funzione strutturale, conferendo alla pelle le sue particolari proprietà di resistenza, plasticità, turgore e densità. Inoltre è un componente fondamentale del liquido sinoviale, che si trova all’interno delle articolazioni con lo scopo di proteggere la cartilagine dall’usura e da carichi eccessivi. Il liquido sinoviale, oltre ad ammortizzare i movimenti, assicura il nutrimento alla cartilagine, accelerandone i processi riparativi. Una sua stimolazione può avvenire tramite: l’alimentazione ( carne, olio di fegato di merluzzo, frutta e verdura) o integratori concentrati

Minerali

Selenio, Rame, Zinco, Manganese intervengono:

  • nella produzione degli antiossidanti endogeni: superossido dismutasi e glutatione deidrogenasi enzimi coinvolti nei processi di ossido riduzione,
  • nella fortificazione del sistema immunitario
  • nella riparazioni delle cellule .